Vini selezionati

I nostri vini

Il vino è senz’altro capace di dispensare piacere anche quando viene degustato senza accompagnamenti, in questo caso si parla di “vino da meditazione”. È però in assoluto anche il miglior compagno della tavola. Così come il vino si compiace di un abbinamento appropriato con il cibo più adatto, allo stesso modo il cibo trae giovamen...

I nostri vini

Il vino è senz’altro capace di dispensare piacere anche quando viene degustato senza accompagnamenti, in questo caso si parla di “vino da meditazione”. È però in assoluto anche il miglior compagno della tavola. Così come il vino si compiace di un abbinamento appropriato con il cibo più adatto, allo stesso modo il cibo trae giovamento dall’abbinamento con il vino giusto.

Tre regole per la scelta del vino

  1. La prima regola da seguire è l’equivalenza tra l’intensità, la persistenza e la struttura del gusto e dell’aroma del piatto con quelli del vino e viceversa. È importante che ci sia armonia nella consistenza e nell’equilibrio dei sapori. Un piatto molto strutturato, dal sapore intenso e persistente, necessita dunque di un vino altrettanto complesso. Con un sapore deciso, ci vuole sostanzialmente un vino ricco e potente, con profumo e gusto concentrati. Piatti invece poco consistenti, delicati, con sapori lievi, vogliono vini altrettanto delicati, non troppo profumati o intensi e poco strutturati, in modo da non essere schiacciati e soverchiati. Più aumenta la consistenza del piatto, maggiore sarà la struttura del vino, e viceversa. In definitiva ci deve essere assoluta armonia tra l’intensità del sapore della pietanza e l’intensità del sapore del vino. Per quanto riguarda l’equilibrio, si può scegliere la strada del contrasto in grado di smussare i disequilibri del cibo o del vino, oppure della concordanza capace di enfatizzarne le caratteristiche. In base al concetto del contrasto tra i sapori, un piatto molto salato o piccante può essere accostato a un vino morbido-dolce, per vederne mitigata la sapidità; o ancora un piatto che presenta una certa grassezza, o untuosità, si sposa bene con un vino fresco e tannico, magari anche vivace, effervescente, in grado di “sgrassare” il piatto grazie alla sua acidità e all’effervescenza.
    In base invece al principio della concordanza, come si è precedentemente spiegato, piatti con struttura ricca, dagli aromi intensi e persistenti, si abbinano a vini di pari struttura, intensità e persistenza.
  2. La seconda regola è quella di rispettare la progressione graduale di consistenza e intensità di sapore nelle pietanze e nei vini. Mai cominciare dalla pietanza e dal vino più forte: le portate e i vini successivi potrebbero essere sminuiti vista la forza del sapore della prima portata. L’ideale è procedere con un crescendo di intensità gustative. Si può così cominciare da un aperitivo lieve ma profumato abbinato a delicati antipasti, quindi passare a un bianco più ricco per un primo piatto con le verdure, per poi giungere a un rosso con il secondo piatto più complesso, e infine al vino da dessert con i dolci. Difficile riuscire a godere un bianco aromatico e delicato dopo un rosso possente e di grande corpo, così come qualsiasi vino rosso, dopo un vino dolce morbido e profumato, risulterà essere fastidiosamente tannico e amaro.
  3. La terza regola è l’abbinamento locale-regionale, cioè l’assaggio del vino di un dato territorio in abbinamento con le preparazioni gastronomiche dello stesso luogo di origine. Spesso, ma non sempre, la gastronomia di un territorio è in grado di esaltare i gusti e gli aromi delle specialità enologiche presenti in quella zona, e viceversa. Diventa interessante allora conoscere, ed eventualmente replicare, gli abbinamenti tipici del luogo di provenienza del vino o del cibo.
Più

Vini selezionati   Ci sono 35 prodotti.

per pagina
Nuovo

Aglianico Campania IGT Terredora Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

9,00€
In magazzino
Nuovo

Greco di Tufo Docg Terredora Greco di Tufo Terre degli Angeli Bottiglia 75 Cl Alcol 13,5%

13,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi D.o.c.g Terredora Fatica Contadina ROSSI Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

35,61€
In magazzino
Nuovo

Falanghina Irpinia D.o.c. Terredora BIANCHI Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

11,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Poliphemo 2009 docg Luigi Tecce Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

42,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi DOCG  Cinque Querce  Salvatore Molettieri Bottiglia 75 Cl, Alcol 13 %

24,61€
In magazzino
Nuovo

Greco di Tufo Docg GIALLO D'ARLES QuintoDecimo Bottiglia 75 Cl, Alcol 13,50%

30,61€
In magazzino
Nuovo

Falanghina Doc VIA DEL CAMPO QuintoDecimo Bottiglia 75 Cl, Alcol 12,5%

28,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Docg QuintoDecimo VIGNA QUINTODECIMO Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

110,61€
In magazzino
Nuovo

Greco di Tufo DOCG Benito Ferrara Bottiglia 75 Cl, Alcol 13,5%

18,61€
In magazzino
Nuovo

Greco di Tufo Docg Cutizzi  Feudi San Gregorio Bottiglia 75 Cl, Alcol 12%

13,61€
In magazzino
Nuovo

Greco di Tufo Docg  Feudi San Gregorio Bottiglia 75 Cl, Alcol 12%

10,61€
In magazzino
Nuovo

Falanghina del Taburno Bottiglia 75 Cl, Alcol 12,5%

8,11€
In magazzino
Nuovo

Aglianico del Taburno Doc Fidelis Bottiglia 75 Cl, Alcol 12%

8,11€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Docg, Cantine Lonardo, Contrade di Taurasi Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

24,61€
In magazzino
Nuovo

Prosecco Valdobbiadene Terre Serena Docg Bottiglia 75 cl, Alcol 11%

7,00€
In magazzino
Nuovo

Prosecco Valdobbiadene Superiore DOCG Mionetto Bottiglia 75 Cl, Alcol 11%

13,00€
In magazzino
Nuovo
Nuovo

Taurasi Docg, QuintoDecimo VIGNA GRANDE CERZITO Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

110,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Urciuolo DOCG Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

19,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Docg De Palma Bottiglia 75 Cl, Alcol 13,5%

12,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Docg, Le Surte Macchialupa Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

19,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Docg Boccella Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

20,61€
In magazzino
Nuovo

Taurasi Docg, Le Esche Cardinale Bottiglia 75 Cl, Alcol 13%

15,61€
In magazzino
Mostrando 1 - 24 di 35 articoli