Pinsa Romolo: sapori d'autunno

L'autunno ormai non è più alle porte ma è arrivato direttemante in cucina, insieme alla nostra pinsa romana e la ricetta che oggi noi vi proponiamo: Pinsa Romolo

PINSA ROMOLO: SAPORI D’AUTUNNO

Ingredienti: mozzarella, castagne, funghi porcini e una base pinsa

Per la pinsa Romolo Giovanni Uva ha scelto i colori, i profumi e i sapori dell’autunno. Dopo la pinsa Tullio Ostilo (cliccare qui per la ricetta) ecco un’altra delle sette pinse speciali di Giovanni, dedicata ad un altro imperatore di Roma: Romolo, che la leggenda vuole fondatore e primo Re della città eterna.

Semplice, come al solito, la preparazione per una pinsa tutta da gustare.

Pinsa romana ricetta romolo

Procedimento

Una volta presa la tua base pinsa, non dimenticare di accendere il forno e impostarlo sui 200° C.

Mentre il forno raggiunge la temperatura ottimale per la cottura, cospargi la pinsa di mozzarella.

Sguscia a parte le castagne e mettile a bollire in un recipiente con dell'acqua. Appena cotte le trasferirai in un pentola contenete del vino Aglianico dove le lascerai emulsionare il tutto a fiamma bassa per qualche minuto.

Prendi i porcini e saltali con dell'olio di oliva extravergine e uno spicchio di aglio.

Ora puoi sistemare le castagne, precedentemente aromatizzate al vino Aglianico, sulla mozzarella insieme ai porcini.

A questo punto la tua pinsa è pronta per essere infilata nel forno dove resterà per otto minuti.

A fine cottura, prima di servire e gustare la tua pinsa, la puoi guarnire con dei fiocchi di marmellata di uva biologica per esaltare maggiormente il gusto agrodolce.

Buon appetito.

Comments

Leave your comment